Torna al blog

Food

Barrette proteiche vegane: Sedamyl sviluppa nuove formulazioni

SEDAMYL, all’interno del laboratorio applicativo, ha recentemente condotto nuovi studi per la formulazione di barrette proteiche morbide vegane utilizzando SEDA M500, ossia le proteine idrolizzate di frumento.

Queste ricerche sono state effettuate con lo scopo di soddisfare quella parte di popolazione che segue una dieta vegana e che ricerca prodotti dall’alto contenuto proteico.

Per un’ottimizzazione delle ricette dal punto di vista strutturale e organolettico, al Seda M500 sono stati abbinati, in percentuali variabili, alcuni sciroppi di glucosio Sedamyl: SEDAVISC 2972, SEDAMALT 6780 e SEDAFRUCT 4271.

L’obiettivo, dal punto di vista tecnologico, è stato quello di verificare la percentuale massima di SEDA M500 da poter utilizzare in una barretta proteica, mantenendo una struttura coesa.

Con il corretto bilanciamento degli sciroppi di glucosio e delle proteine idrolizzate si è arrivati ad utilizzare fino al 35% di SEDA M500, conservando una struttura compatta. Inoltre si è evidenziato che, in condizioni ottimizzate di produzione, è stato possibile aumentare la percentuale di SEDA M500 fino al 40%.

In particolare, è risultato molto efficace l’abbinamento tra SEDA M500, la dolcezza del SEDAFRUCT 4271 e l’azione legante del SEDAVISC 2972 per ottenere una barretta vegana proteica ben coesa e bilanciata che potesse riportare in etichetta sia la dicitura “ad alto contenuto proteico” che la dicitura “a ridotto contenuto di zuccheri”.

Sono dunque disponibili diverse ricette con combinazioni differenti di sciroppi di glucosio e percentuali diverse di proteine idrolizzate, in modo da soddisfare svariate esigenze.